Trebbiano & Food Show

Spoleto dal 02 al 04 giugno 2017
cantine, prodotti tipici, cooking show, laboratori, food design, degustazioni, musica

3

Giorni

48

espositori

24

eventi

495

ospiti

PROGRAMMA

Complesso Monumentale San Nicolò.
cantine, prodotti tipici, cooking show, laboratori, food design, degustazioni, musica.

Dott.ssa Costanza Calvi

Tavola Rotonda sul Trebbiano Spoletino

Tavola Rotonda sul Trebbiano Spoletino Presentazione tesi sul vitigno Trebbiano Spoletino a cura della Dott.ssa Costanza Calvi Quali prospettive per il Trebbiano Spoletino e la DOC Spoleto ? Una chiacchierata sullo stato attuale della produzione e sulla denominazione. Modera Jacopo Cossater Sindaci dell’Areale della Doc Spoleto Giampiero Bea - Presidente Consorzio Gruppo Vini Veri Federico Mariotti - Area Certificazione Parco 3A Giacomo Ottaviani - Landscape Office Agronomist Srl-STP Paolo Morbidoni - Portavoce nazionale delle Strade del Vino dell’Olio e dei Sapori d’Italia

90mins

Giardino pensile di Palazzo Bufalini, Piazza Duomo

Dott.ssa Costanza Calvi

Banco d’assaggio per giornalisti ed operatori

180mins

Complesso Monumentale San Nicolò

Apertura stand e banchi di assaggio

420mins

Complesso Monumentale San Nicolò

Jacopo Cossater

Le Terre di Spoleto e del Sagrantino

Storia e tradizione dei due vitigni autoctoni della Valle Umbra attraverso 6 vini. In collaborazione con il network de “Le Terre di Spoleto e del Sagrantino”. A cura di Jacopo Cossater e AIS Umbria.

60mins

Complesso Monumentale San Nicolò

Jacopo Cossater

Cooking show

Cooking show a cura degli alunni dell’Istituto Alberghiero Spoleto, in abbinamento a Trebbiano Spoletino. In collaborazione con Ais Umbria

  • PASTA SENATORE CAPPELLI ALLO ZAFFERANO CON NERO DI NORCIA E GEMME DI PRIMO SALE
  • PASTA ALL’UOVO CON CICCOTTO DI GRUTTI CON OLIO EXTRA VERGINE DI OLIVA DOP UMBRIA

30mins

Complesso Monumentale San Nicolò

Giampiero Pulcini

Il Trebbiano Spoletino e la tavola

Il Trebbiano Spoletino e la tavola: 6 vini e 4 quattro piatti della tradizione spoletina. A cura di Giampiero Pulcini in collaborazione con gli alunni dell’Istituto Alberghiero di Spoleto e Ais Umbria. Presentazione libro sulla cucina spoletina a cura di Eva Cedroni. A pagamento € 15,00 Scarica il file con le ricette!!

90mins

Complesso Monumentale San Nicolò

Giampiero Pulcini

MarcoBVoice

Dj Set con MarcoBVoice

Dalle 19,30 Dj Set con MarcoBVoice

120mins

Complesso Monumentale San Nicolò

MarcoBVoice

Massimo Liberatori e La Società dei Musici in concerto

Musica live: Massimo Liberatori e La Società dei Musici in concerto

Dalle 21.30 Musica live: Massimo Liberatori e La Società dei Musici in concerto. A seguire Dj Set

120mins

Complesso Monumentale San Nicolò

Massimo Liberatori e La Società dei Musici in concerto

Giuliano Macchia

Trekking urbano: Cantine, Osterie, Cantinoni

Ore 11.00 trekking urbano: “Cantine, Osterie, Cantinoni”. A cura dell’Arch. Giuliano Macchia, con pic nic finale al Chiostro di San Nicolò. A pagamento € 15,00

180mins

Spoleto

Giuliano Macchia

Apertura stand e banchi di assaggio

420mins

Complesso Monumentale San Nicolò

Maurizio Filippi

I respiri del Trebbiano Spoletino

I respiri del Trebbiano Spoletino: 6 vini alla scoperta delle differenti zone di produzione a cura di Maurizio Filippi, Miglior Sommelier d’Italia 2016.

60mins

Complesso Monumentale San Nicolò

Maurizio Filippi

Cooking show

Ore 17.30 Cooking show a cura degli alunni dell’Istituto Alberghiero Spoleto, in abbinamento a Trebbiano Spoletino. In collaborazione con Ais Umbria

  • SUINO CINTATO DELLA VALNERINA AL PRUFUMO DI TARTUFO SU COULISSE DI ROVEJA DI CIVITA DI CASCIA
  • INSALATA DI FARRO CON STRACCETTI DI SUINO CINTATO DELLA VALNERINA E CACIOTTA STAGIONATA

30mins

Complesso Monumentale San Nicolò

Davide Bonucci

Riconosci il Trebbiano Spoletino: degustazione alla cieca

Ore 18.30. “Riconosci il Trebbiano Spoletino”. Degustazione alla cieca con bicchieri neri – a cura di Davide Bonucci

60mins

Complesso Monumentale San Nicolò

Davide Bonucci

MarcoBVoice e Groowa Circus Marching Band

Dj Set con MarcoBVoice

Durante la giornata Dj Set con MarcoBVoice e live music con Groowa Circus Marching Band

120mins

Complesso Monumentale San Nicolò

MarcoBVoice e Groowa Circus Marching Band

Gennari srl

La Strangozzeria

“La Strangozzeria”: l’Osteria di deGusto, per conoscere ed assaporare i piatti della tradizione spoletina.

45mins

Complesso Monumentale San Nicolò

Gennari srl

Gennari srl

Laboratorio e degustazione Gelato Artigianale

Presentazioni, laboratori e degustazioni in collaborazione con Gennari srl: Laboratorio e degustazione Gelato Artigianale con i mastri gelatai Carpigiani

120mins

Complesso Monumentale San Nicolò

Gennari srl

Aleandro Piccioni

Esposizione di mezzi agricoli e attrezzi d’epoca

Esposizione di mezzi agricoli e attrezzi d’epoca della collezione privata del Rag Aleandro Piccioni

120mins

Complesso Monumentale San Nicolò

Aleandro Piccioni

Area bimbi

Area bimbi

  • dalle ore 16.00 animazioni per i più piccoli
  • 16.30 la merenda del contadino: Lu Pataloccu
  • dalle ore 17.00 Le mani in pasta: a scuola di strangozzi con le pastaie di Eggi

120mins

Complesso Monumentale San Nicolò

Aleandro Piccioni

Navetta e visita guidata della collezione privata di mezzi agricoli e attrezzi d’epoca

Navetta e visita guidata della collezione privata di mezzi agricoli e attrezzi d’epoca del Rag Aleandro Piccioni. Partenza Chiostro San Nicolò

120mins

Chiostro San Nicolò

Aleandro Piccioni

Le Degustazioni

a cura di

Davide Bonucci 

Jacopo Cossater 

Giampiero Pulcini 

Alesio Piccioni

Sabato
3 giugno 2017
ore 16,30

La duttilità del Trebbiano Spoletino
a cura di
Jacopo Cossater

Bianco ormai da considerarsi tra i più rilevanti dell’Italia Centrale, il Trebbiano Spoletino ha dimostrato negli anni di sapersi esprimere con straordinaria personalità a seconda dell’interpretazione . Un momento di assaggio in cerca di conferme tra zone di produzione e stili anche molto diversi tra loro.

Sabato
3 giugno 2017
ore 18,30

IL TREBBIANO SPOLETINO E GLI INTRUSI
a cura di
Giampiero Pulcini

Accostamento di tre distinte interpretazioni di Trebbiano Spoletino ad altrettanti vini da vitigni affini, di forte personalità, per focalizzare un'identità attraverso la valorizzazione delle differenze.

Domenica
4 giugno 2017
ore 12,00

IL TREBBIANO SPOLETINO E IL TEMPO
a cura di
Giampiero Pulcini

Il tempo come opportunità di cambiamento, spazio evolutivo in cui il Trebbiano Spoletino rivela una radicale appartenenza ai luoghi e alla loro memoria.

Domenica
4 giugno 2017
ore 16,30

RICONOSCI IL TREBBIANO SPOLETINO
a cura di
Davide Bonucci

Degustazione alla cieca totale con i bicchieri neri. Assaggi di Trebbiano Spoletino, con intrusi. Il bicchiere nero impedisce di valutare il colore del vino, costringendo il degustatore a concentrarsi su olfatto e gusto per riconoscere i tratti distintivi del vitigno.

Domenica
4 giugno 2017
ore 18,30

RIFERMENTO: UNA CHIACCHIERATA SUI METODI DI SPUMANTIZZAZIONE
a cura di
Giampiero Pulcini
e
Alesio Piccioni

Confronto giocoso tra vini spumanti e frizzanti da Trebbiano Spoletino e non, italiani e stranieri, affiancando metodo classico e metodo ancestrale secondo logiche non antagoniste ma di complementarità.

ESPOSITORI

Cantine

plus

Agricola San Sabino

Spoleto

plus

Annesanti

Spoleto

plus

Antonelli

Montefalco

plus

Az. Agr. Casale

Toscana

plus

Azienda Agricola Casale

Certaldo

plus

Az. Agr. Avv. Ciro G. Trabalza

Collesole

plus

Az. Agr. Castelgrosso

Castel Ritaldi

plus

Az. Agr. La Fonte

Bevagna

plus

Bartoloni Maria Rosa

Giano dell'Umbria

plus

Benedetti e Grigi

Montefalco

plus

Bussoletti

Narni

plus

Bocale

Montefalco

plus

Cantina Colle Uncinano

Spoleto

plus

Cantina Ninni

Spoleto

plus

Cantina Valdangius

Montefalco

plus

Collecapretta

Spoleto

plus

Cantina Fratelli Pardi

Montefalco

plus

Casale Triocco

Spoleto

plus

Cantina Novelli

Terni

plus

Chiesa del Carmine

Umbertide

plus

Colle Capoccia

Castel Ritaldi

plus

Collesole

Castel Ritaldi

plus

Colle Uncinano

Spoleto

plus

Colsanto-Livon

Bevagna

plus

Coricelli

Spoleto

plus

Di Filippo

Cannara

plus

Dionigi

Bevagna

plus

Fongoli

Montefalco

Food

plus

Angsa

Bastia Umbra

plus

Apicoltura Banconi

Spoleto

plus

Antichi sapori Umbri

Spoleto

plus

Az. Agr. Catalini

Ortezzano

plus

Az. Agr. Gasperini

Spoleto

plus

Az. Agr. Dolci Giuseppina

Spoleto

plus

Az. Agr. Lu Pianu

Spoleto

plus

Az. Agricola Moretti Geltrude

Civita di Cascia

plus

Az. Agr. Sorelle Zappelli Caldarelli

Bovara di Trevi

plus

Az. Agr. Tenuta le casselle

Spoleto

plus

Bartoloni Carni

Spoleto

plus

Biorio

Spoleto

plus

Birrai Umbri

Perugia

plus

Casale De Li Tappi

Norcia

plus

Cooperativa della Lenticchia di Norcia Igp

Norcia

plus

Divinus Liquore Umbro

Villastrada

plus

Divito Food

plus

Enoidee

Torniamo

plus

Enoteca Rosso di SeRa con Mastri

plus

F.lli Petrucci

Rieti

plus

Gennari Point

Spoleto

plus

Latteria Santo Stefano

Basilicagoiano

plus

Le Canapaie

Nocera Umbra

plus

Le Terre di Quarantotti

Norcia

plus

Morsa porta prosciutto Archimede

San Giacomo di Spoleto

plus

Negrini Salumi

Spoleto

plus

Macelleria e Fantasia

Foligno

plus

Olio Tocchio

Spoleto

Mission

Il Gusto si da appuntamento a Spoleto

Mosaico di Palazzo Mauri a Spoleto

Un evento per gli appassionati di enogastronomia e cultura in uno dei borghi più belli d’Italia, con un ricco programma di degustazioni e cooking show

Dal 2 al 4 giugno una delle più belle cittadine umbre accoglierà i vini e i prodotti del territorio, in una location d’eccezione. Protagonisti anche il design del food e la musica

La città di Spoleto si prepara al primo appuntamento con deGusto Spoleto: una tre giorni dedicata all’enogastronomia e alle tipicità locali, in programma dal 2 al 4 giugno 2017, ospitata in uno dei luoghi più suggestivi dell’Umbria.

Antica capitale dei duchi longobardi, Spoleto vanta infatti un incredibile patrimonio storico-artistico e conserva intatto un affascinante aspetto medievale. Proprio a richiamare il suo stretto legame con la storia, il logo dell’evento è una stilizzazione di un mosaico di Palazzo Mauri, nel centro storico.

Non solo: la città è legata a doppio filo all’offerta di prodotti enogastronomici di qualità, come tartufo, olio extra vergine d’oliva e naturalmente vino, con il Trebbiano Spoletino; vitigno di origini antiche risalenti al XV secolo, che negli ultimi anni ha saputo conquistarsi – a giusta ragione – il favore di pubblico e professionisti, per via delle sue sfaccettature e della sua versatilità.

deGusto Spoleto, evento patrocinato e sostenuto dal Comune di Spoleto, nasce proprio con l’intento di sottolineare il ruolo da protagonista che la città ha nei confronti dell’indotto food&wine del territorio, portando nel centro storico tanti produttori, degustazioni, cooking show e momenti di approfondimento. L’evento si aprirà venerdì 2 giugno, alle ore 17:00. Alle ore 17:30 sarà presentato il volume “Spoleto e il vino” a cura del Cedrav, all’interno di Palazzo Bufalini: un’uva che appartiene a questo territorio da sempre, molto diversa dal Trebbiano Toscano o Abruzzese, che si distingue per una spiccata personalità e interessanti profumi. Un vitigno adatto a vinificazioni differenti, che dà origine a dei bianchi che trovano la loro dimensione più naturale nell’abbinamento con il cibo e non temono neanche l’invecchiamento in bottiglia. Tutti questi aspetti saranno indagati nel corso della manifestazione.

Sabato 3 e domenica 4 giugno, si apriranno gli stand enogastronomici, all’interno del Chiostro di San Nicolò. I visitatori potranno così avventurarsi in un vero e proprio viaggio del gusto, fra prodotti di zona e i vini delle cantine del territorio. Il programma si articolerà fra degustazioni guidate, cooking show, laboratori sul gelato in sinergia con Gennari srl e Carpigiani, workshop formativi, tutti a ingresso libero. Spazio al food design con OUT UMBRO ma anche alla musica e al divertimento con Dj set e live music il sabato sera. Uno sguardo ulteriore alla sostenibilità ambientale sarà dato grazie alla presentazione in anteprima del prototipo di una sacchetta porta-bicchieri fatta in materbi, un materiale totalmente biodegradabile, curato dalla ADI (Associazione per il disegno industriale) Umbria.

Un appuntamento imperdibile, in una cornice d’eccezione, che saprà conquistare turisti, appassionati e professionisti.

CONTATTI

Ti attendiamo con piacere dal 2 al 4 giugno
presso il Complesso monumentale di San Nicolò, Spoleto.
Fabrizio Gentili e Marina Ciancaglini

LOCATION

Il Complesso monumentale di San Nicolò a Spoleto

Il Trebbiano Spoletino e la DOC Spoleto

grappolo

Un po’ di Storia

Tratto da una «Ricerca Storica per la D.O.C. Spoleto» a cura di Rita Chiaverini, CEDRAV, marzo 2007

Con il grechetto e con il sagrantino il trebbiano spoletino è l’altra varietà autoctona umbra, da sempre legata al territorio di Spoleto e alla sua piana.
Nonostante diverse testimonianze storiche, anche centenarie (da Marziale a Sante Lacerio, da Ateneo a Carducci), che riconoscono al territorio la storica vocazione a produrre vini bianchi, le origini del trebbiano spoletino non sono note.
La vocazione vitivinicola di Spoleto viene da lontano e la viticoltura, pur tra gli alti e bassi che contraddistinguono l’uso agricolo dei suoli, ha accompagnato da sempre la presenza e le attività degli uomini nella valle spoletana.
Se Plinio il Vecchio e Columella segnalano diversi ceppi di viti umbre (l’Hirtiola, la Babanica, la Palmensis), è Marziale, nel primo secolo dopo Cristo, a citare per la prima volta il vino di Spoleto e a paragonarlo al Falerno

De Spoletinis quae sunt cariosa lagonis
malueris quam si musta Falerna bibas

Tu preferirai il vino vecchio delle anfore di Spoleto
piuttosto che il mosto Falerno

Nel II secolo dopo Cristo anche l’erudito greco Ateneo, informandoci che i vini dell’Italia meridionale e centrale erano ben conosciuti e distinti, esalta l’annoso vino di Spoleto, soave, di color simile all’oro.
Nelle epoche successive, la coltivazione e il commercio del vino nella valle di Spoleto, come nelle altre realtà comunali che oggi hanno acquisito la denominazione di origine controllata «Spoleto», ha sempre avuto una importanza notevole nell’economia locale.
Basta considerare che negli Statuti, ma anche nelle Riformanze, sono diverse le rubriche e le disposizioni che fanno riferimento alla coltivazione della vite e al suo prodotto.

FOOD DESIGN

Ogni giorno, Food Design Lab OUT UMBRO a cura dell’Associazione per il Disegno Industriale

OUTumbro /OUT(experience) + (design)UMBRO. Un format innovativo firmato UMBRIA FOOD CLUSTER e ADI Umbria, che unisce design ed eccellenze agroalimentari del territorio. Una mostra con nuovi prototipi in mater bi all’interno del Festival deGusto Spoleto Trebbiano & Food Festival, Chiostro di San Nicolò, dal 2 al 4 giugno 2017.

OUTumbro, è un progetto del network di progettisti Umbria Food Cluster: 8 designer umbri (Alessandro Fancelli, Andrea Pascucci, Elena Gentilini, Massimo Germani, Valentina Taddei, Michele Zualdi, Nazzareno Ruspolini, Maddalena Vantaggi) per 12 prototipi (tra cui un’anteprima) di food design che esaltano prodotti enogastronomici dell’eccellenza umbra e tutte le esperienze e le sapienze ad essi collegati, oltre a tecniche di lavorazione tradizionali e innovative e a soluzioni ecocompatibili.

Grazie alla collaborazione con ADI Associazione Disegno Industriale, OUTumbro sarà in mostra dal 2 al 4 giugno all’interno del ricco calendario di eventi del Festival deGusto Trebbiano & Food Festival presso il Chiostro di San Nicolò, via Gregorio Elladio a Spoleto, assieme a stand gastronomici, degustazioni e cooking show, laboratori sul gelato e workshop formativi, musica live e dj set, il tutto a ingresso libero.

OUTumbro, ovvero abiti in mater bi che si trasformano in sacche e teli, amache per immergersi nei paesaggi umbri alla ricerca dei suoi tesori, affumicatori, aromatizzatori, mortai e lame, modulari e non, ispirati dalla storia e/o pensati in base alle più attuali conoscenze sia alimentari che organolettiche, realizzati spaziando fra tradizione e innovazione nei materiali (ceramica – di Deruta e in stampa 3d -, legno, vetro, mater bi, tessuti, abs, alumide, polyamide, resina trasparente) e nelle lavorazioni (stampa 3d, pantografo a 5 assi per legno, soffiatura del vetro, lavorazione della ceramica al tornio, sartoria, uncinetto).

In occasione del Festival verrà presentato un nuovo prototipo di sacchetto porta-bicchiere in mater bi, materiale totalmente biodegradabile.

Si ringraziano i partner coinvolti: Blueside, Polycart,  DigitalPoint, UmbriaGourmet, Green Tales, Augusto Girolamini torniante di Deruta, Falegnameria Silvestri, La Preziosa Veste, Progetto Arcadia, Atelier Orange, Azienda Agraria De Carolis, Umbria&Bike, Accademia Umbra delle Erbe Campagnole, Consorzio della Castagna Umbra, Associazione dello Zafferano di Cascia, Museo della Canapa.

SPONSORS

Con il Patrocinio e il contributo di

Ideazione e Organizzazione

In collaborazione con

Si ringrazia

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi, navigando e scorrendo le pagine del sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi